Legnolandia costruisce il padiglione “Save The Children” di EXPO 2015

Legnolandia realizza il padiglione di Save The Children per EXPO 2015

Uno degli ultimi successi di Legnolandia si chiama Save the Children, il padiglione che sarà ospitato all’interno di EXPO 2015.

“Le strutture in legno – spiega Marino De Santa presidente di Legnolandia – raffigurano un ipotetico villaggio che accompagnerà il visitatore a ritrovare immagini di altri luoghi di quel mondo in cui opera “Save The Children”. Il progetto prevede, infatti, uno schema aperto che ospiterà anche altri eventi, rispondendo all’esigenza di un percorso espositivo continuo che accolga il visitatore ma non ne limiti il flusso, che determini lo spazio ma senza l’ obbligo di un’unica lettura. Attraversando nella sua totalità tutti i sette padiglioni, l’Onlus potrà accogliere i suoi ospiti durante EXPO 2015 e accompagnarli in un racconto dedicato”.
Da sottolineare che i padiglioni non sono climatizzati poiché la pianta aperta e la disposizione dei pannelli sfruttano al massimo esposizione e ventilazione naturale, mentre l’orientamento del tetto verde e la scelta di pavimentazioni chiare riducono l’ eventuale isola di calore. Fondamentale in quest’ottica di salvaguardia dell’ ambiente anche l’ intenzione da parte di Save the Children di riutilizzare alcuni padiglioni dopo l’ esposizione universale e destinarli a quelle realtà alle quali le architetture si ispirano.

L’installazione di questi ambienti aperti è intesa come uno spazio pubblico continuo in cui interno ed esterno si completano in un percorso fluido dando grande risalto anche a temi vegetali come Prato fiorito che determina il confine con il lotto vicino, gli Alberi simbolo dominante e di riferimento per tutti i padiglioni e infine Esperienze, aree verdi disposte a corone che simboleggiano le diverse attività di Save the Children.

L’ABETE BIANCO E IL FRIULI VENEZIA GIULIA
“Progettare e produrre in sintonia con la natura che ci circonda – insiste De Santa – fa parte della nostra filosofia aziendale, il dna che contraddistingue le scelte del nostro modo di operare e che da sempre ci ha sostenuto in un percorso di ottimizzazione delle risorse, dell’ efficientamento degli impianti, dell’uso quasi esclusivo di energia proveniente da fonti rinnovabili”.

L’azienda è impegnata in diversi progetti tecnologici dai quali ritiene di poter ottenere ulteriori vantaggi nel settore del legno e portare avanti così quel continuo rinnovamento tecnologico fatto di macchine, tecnologie, maniere di lavorare ma soprattutto di uomini. L’obiettivo primario è di dare, attraverso collaborazioni fruttuose con aziende locali, visibilità e valore aggiunto al patrimonio forestale regionale certificato PEFC (l’ente che attesta la certificazione della gestione forestale), promuovendolo sui mercati internazionali attraverso i suoi prodotti. Questo sarà anche argomento alla prossima manifestazione fieristica Made Expo del Marzo 2015, con la presentazione alla stampa del filmato realizzato assieme a Legno Servizi e all’ Università di Udine del “Progetto di filiera corta certificata PEFC con l’Abete Bianco Friuli Venezia Giulia e studio LCA”. Iniziativa questa che sicuramente porterà beneficio a tutte le aziende che hanno scelto di operare secondo gli standard PEFC.

“Abbiamo accolto – investendo energie mentali prima ancora che materiali – il grande cambiamento imposto da questi anni di crisi e non solo, diventando un’azienda rinnovata ma con radici solide, in grado di competere a livello globale. Abbiamo così portato a compimento il nostro motto, coniato e perfezionato assieme all’indimenticabile Maestro Ferruccio Montanari, autore degli ultimi lavori grafici e dei loghi di categoria di Legnolandia e scomparso in questi giorni: “Da molte generazioni, stagione dopo stagione, lavoriamo il legno in casa nostra, la Carnia, allʼ ombra di quelle Dolomiti che lʼUnesco ha proclamato patrimonio dellʼ Umanità. Qui ogni generazione ha ereditato dalla precedente un patrimonio da curare con attenzione, per poterlo restituire alla successiva con quanto di buono si è conservato e quanto di nuovo si è creato. Nel rispetto della natura. Giorno dopo giorno”.

Siti web
Legnolandia
Expo 2015 Notizie





Redatto il 11/02/2015
Ufficio stampa Carter&Bennett
Via P. Canciani, 19
33100 Udine


Telefono 0432 1746101
E-mail pr@carterandbennett.com

Carter&Bennett, attraverso giornalisti specializzati e con esperienza pluriennale, offre servizi di ufficio stampa corporate, ufficio stampa di prodotto, ufficio stampa politico e ufficio stampa internazionale garantendo la visibilità qualificata e monitorata su carta stampata, radio, tv, web.

Tags: ,

About the Author

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top