Friuli Innovazione

Friuli Innovazione nasce nel 1999 su iniziativa dell’Università di Udine, dell’Associazione degli Industriali della Provincia di Udine, del Centro Ricerche Fiat, di Agemont, dell’Unione degli Industriali di Pordenone e della Fondazione CRUP, con l’obiettivo di favorire la collaborazione tra l’Università e il sistema economico friulano.
Il compito di Friuli Innovazione, in particolare, è quello di favorire la collaborazione tra ricercatori e imprese e l’impiego industriale dei risultati scientifici e tecnologici prodotti dalla ricerca. Assiste giovani imprenditori, imprese e ricercatori nello sviluppo di idee di business, innovative e ad alto contenuto tecnologico, attraverso la ricerca di partner e finanziamenti, l’avvio di nuove imprese, l’incubazione e l’insediamento al Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli di Udine.
Oggi i servizi di Friuli Innovazione sono orientati verso alcuni dei principali settori strategici per l’economia e il sistema della ricerca regionale (extended ICT, Metallurgia e Tecnologia delle Superfici e dei Materiali Avanzati, Energia e Ambiente, Biotecnologie, Legno) guardando anche all’estero, sempre di più, attraverso la partecipazione a progetti europei e altre iniziative che favoriscono l’internazionalizzazione delle imprese.

Friuli Innovazione, manager “minuto per minuto”

Friuli Innovazione, manager “minuto per minuto”

Laura Menis

Le competenze trasversali, le cosiddette soft skills, al centro di un pomeriggio formativo per dirigenti d’azienda.

Navi e yacht, i risultati di due importanti progetti di ricerca

Navi e yacht, i risultati di due importanti progetti di ricerca

Laura Menis

Grazie a OpenSHIP e al prototipo virtuale sviluppato, sarà possibile simulare l’interazione fluido/nave/elica per valutare il comportamento fluidodinamico di navi e yacht. In questo modo, si ottimizza la costruzione dei mezzi nautici e si migliorano persino le strutture pre-esistenti. 

Top